Distacchi abissali alle altre

Federica senza limiti, vince anche l'ultimo gigante della stagione

A Saalbach la valdostana trionfa per la 27esima volta. Gut-Behrami, decima, vince coppa di specialità e generale davanti a Brignone

Federica Brignone trionfa nell'ultimo gigante della stagione, a Saalbach in Austria. È la sua 27esima vittoria e il 68esimo podio in Coppa del mondo.

La valdostana è stata la migliore nella prima manche e terza nella seconda, nonostante due errori che potevano costarle la gara.
Dietro a Federica, la neozelandese Robinson staccata di 1''36, e la norvegese Stejersund terza a 1''67.

Decimo posto, con una gara in pieno controllo per non rischiare nulla su una neve assai difficile, la svizzera Gut-Behrami, che con questo risultato vince matematicamente la Coppa di gigante (per l'elvetica 771 punti, davanti a Brignone a 750).

La ticinese fa sua anche la Coppa del mondo generale, quando mancano da disputare solo due gare alla fine della stagione, in programma nel prossimo fine settimana: 1.680 i punti di Gut-Behrami, 1.472 quelli di Brignone seconda anche in questa classifica.