Lo studio di fattibilità nell'ambito del progetto AlpSatellites

Contro lo spopolamento delle aree montane spazi di co-working

La ricerca è stata realizzata dall'Università della Valle d'Aosta nell'Unité des Communes Évançon. Gli altri partner Interreg in Francia e Austria

Si è da poco concluso lo studio di fattibilità per la realizzazione di spazi di co-working -cioè di lavoro condiviso- nei comuni dell'Unité Evançon.

L'obiettivo è la messa a punto di strategie che servano a contrastare lo spopolamento delle aree montane, tenendone presenti le diverse tipologie: fondo valle, media montagna e cima della vallata.

Agli amministratori locali il compito di riuscire a trattenere chi intende andarsene e, al tempo stesso, attrarre nuovi residenti da fuori.

Prossimo step, la partecipazione ai futuri bandi dell'Unione europea per l'implementazione dei servizi nelle zone alpine.

Nel servizio, l'intervista al presidente di Unité Evançon, Michel Savin.