La forza delle emozioni

Gli "Emotivi anonimi" festeggiano i vent'anni di attività in Valle d'Aosta. Il metodo del gruppo valorizza la condivisione delle esperienze

Paura, rabbia, disgusto. Le emozioni non si scelgono: si provano. A volte ci travolgono, nonostante il tentativo di controllarle con la razionalità. Per stare bene bisogna esprimerle e comunicarle agli altri. Perché quando si condivide la gioia raddoppia e il dolore si dimezza.

Emotivi anonimi è un'associazione aconfessionale e apolitica che aiuta uomini e donne a gestire meglio i problemi emotivi. Le regole d'oro sono la riservatezza e l'assenza di giudizio; l'obiettivo è l'accettazione di sé. Dodici passi per trovare la serenità giorno dopo giorno.

Il gruppo di auto aiuto non sostituisce la psicoterapia o l'intervento psicologico professionale. E' una possibilità di cercare sostegno anche quando i problemi sono irrisolvibili. Ci si aiuta a vicenda, da pari a pari: un modello di vita alternativo rispetto all'individualismo di oggi.

L'intervista alla psicologa Valentina Piaggio