Entro il 2024 sarà completato il piano di copertura infrastrutturale

Fibra ottica, ferma al 20 per cento l'adesione ad Aosta

Negli altri comuni, la percentuale crolla al 2. Open Fiber e istituzioni incontrano le associazioni per informare gli operatori economici sul take up

Prosegue il piano di copertura del territorio con la rete di comunicazione elettronica in fibra ottica, in dirittura d'arrivo a fine 2024 - inizio 2025.

Ultimata Aosta, Open Fiber è attualmente all'opera nei Comuni oggetto del bando pubblico del 2017: 68, di cui 51 già infrastrutturati.

Ma la criticità maggiore è rappresentata dall'adesione di privati e imprese, il cosiddetto take up: ad Aosta, meno del 20 per cento dei cittadini i cui immobili sono raggiunti dalla fibra ha richiesto l'allaccio; negli altri comuni, si supera di poco il 2 per cento.

Per informare gli operatori economici, azienda e istituzioni hanno incontrato le associazioni di categoria.

Per la totale trasformazione digitale dell'Unione, Bruxelles si è data come traguardo il 2030. Il governo Draghi aveva fissato l'obiettivo al 2026. Per la Valle non si temono ritardi né problematiche legate alla qualità.

Nel servizio, le interviste ad Andrea Falessi, direttore relazioni esterne di Open Fiber, Roberto Sapia, presidente della Chambre Valdôtaine, e Luciano Caveri, assessore regionale all'Innovazione.