Piccole stazioni, si scia fino a Pasquetta

Impianti aperti anche durante la settimana

In Valle d'Aosta avevano sofferto le piccole stazioni del comprensorio del Monterosaski. Brusson, Champorcher e Weismatten le più colpite dalle scarse precipitazioni con dati negativi rispetto alle stagioni precedenti come presenze e fatturato. Le ultime precipitazioni, oltre alle ottime performance del comprensorio principale sulla direttrice Champoluc-Gressoney-Alagna e della stessa Antagnod, hanno cambiato la situazione e così fino a Pasquetta il 1° aprile, non chiuderanno più come previsto durante la settimana. 

La decisione è stata comunicata venerdì 15 marzo e allinea l'apertura di queste "piccole" stazioni a quelle di Cogne e Crévacol (gestite dalla Pila Spa), Torgnon e Chamois (gestite dalla Cervino Spa). 

La proposta valdostana di sci si configura dunque al completo fino alle vacanze di Pasqua. Saranno poi scalettate le varie chiusure delle stazioni più grandi. Pila e Courmayeur il 7 aprile, La Thuile e le tre valli del Monterosa il 14 aprile, il 21 aprile Valtournenche e Breuil-Cervinia che quest'anno andrà avanti senza soluzione di continuità, grazie al nuovo impianto per il Piccolo Cervino.