Veneto
11 Aprile 2021 Aggiornato alle 12:34
Cronaca

Allarme siccità di Anbi

Veneto: poche riserve nevose, l'acqua dei laghi scarseggia e non piove

Siccità in Veneto. Allarmano il basso livello dei laghi, la mancanza di riserve nevose e l'assenza di pioggia
Credits © Ansa Italia a secco di acqua, Po sotto di 1,5 metri
Italia a secco di acqua, Po sotto di 1,5 metri
Fiumi in secca, falde scarse. E' il Nordest a guardare con preoccupazione lo stato delle risorse idriche, considerando l'assenza di precipitazioni e lo scarso manto nevoso sulle montagne. Lo fa sapere l'Anbi (Associazione Nazionale dei Consorzi per la Gestione e la Tutela del Territorio e delle Acque Irrigue).

L'allarme dell'Anbi
L'Osservatorio permanente sugli utilizzi idrici per il Distretto delle Alpi Orientali (competente sui bacini dell'Adige, del Brenta-Bacchiglione, del Piave e del Tagliamento), riunitosi a Trento con una settimana d'anticipo a causa della situazione in atto, indica come i dati relativi ai serbatoi nivali (neve) e al livello nei laghi di montagna segnalino una situazione non ancora critica, ma che va seguita con grande attenzione.

Non c'è riserva nevosa
Nello specifico, i manti nevosi sulle montagne del bacino del fiume Adige sono al 43% rispetto alla media del periodo; quelli del bacino Brenta Bacchiglione sono al 18% e quelli del Piave sono al 27%.

Scende l'acqua dei laghi
In Veneto, il lago di Pieve di Cadore è al 70% della sua capacità massima; il lago del Mis è al 62%, quello di Santa Croce è al 65%, mentre il bacino del Corlo è al 50%. 

					

Potrebbero interessarti anche...


					

Altri articoli da Cronaca