Cronaca

Le precipitazioni nevose del 5 maggio registrate dall'Arpav

Dall'Altopiano di Asiago a Misurina. I record della nevicata di primavera

Sulle montagne venete sono caduti nelle ultime 24 ore sino a 67 centimetri di neve fresca: è il risultato dell'ultima coda dell'inverno che ha interessato soprattutto l'area dolomitica
Credits © Ansa La nevicata del 5 maggio ha riportato l'inverno sulle montagne venete
La nevicata del 5 maggio ha riportato l'inverno sulle montagne venete
Sulle montagne venete sono caduti nelle ultime 24 ore sino a 67 centimetri di neve fresca: è il risultato dell'ultima coda dell'inverno che ha interessato soprattutto l'area dolomitica. Le precipitazioni nevose sono state più intense sull'Altopiano di Asiago (Vicenza), dove lo strato bianco in poche ore ha toccato i 65 centimetri, Misurina (Belluno) con 67 centimetri, Cortina con 54, Arabba con 52 e il Falzarego con 55. La neve ha fatto la sua comparsa anche nelle aree delle Prealpi bellunesi: 53 centimetri di neve fresca sul Nevegal, 47 in Alpago e sul Grappa, 16 in Pian del Cansiglio.

					

Potrebbero interessarti anche...


					

Altri articoli da Cronaca