Cronaca

Una notizia inaspettata

Cambia il giudice del processo per il crac della Popolare di Vicenza

Il presidente del collegio, Lorenzo Miazzi, non porterà a sentenza il procedimento contro Gianni Zonin e gli altri imputati
Credits © Tgr Veneto Documenti processuali
Documenti processuali
Dopo 20 udienze colpo di scena al processo per il crac della Popolare di Vicenza. Il presidente del collegio, Lorenzo Miazzi, non porterà a sentenza il procedimento contro Gianni Zonin e gli altri imputati coinvolti nel crac della banca vicentina. Un'astensione accolta dal presidente della Corte d'Appello. Stupore, sconcerto fra gli avvocati.

Nulla si sa (per ora) dei motivi che hanno spinto il magistrato a fare un passo di lato. Il processo, che riprenderà il 3 luglio, avrà come nuovo presidente sarà Deborah De Stefano. Resta in collegio Elena Garbo, nuova entrata Camilla Amedoro. 

					

Potrebbero interessarti anche...


					

Altri articoli da Cronaca