Cronaca

Diverse le adesioni anche dal resto del Veneto

"Fuori le grandi navi dalla laguna", il corteo si chiude a San Marco

Dopo l'incidente della Msc Opera di domenica 2 giugno, diversi comitati hanno organizzato per il pomeriggio di sabato 8 giugno una manifestazione nel centro storico.
Credits © Andrea Rossini Rai Tgr Veneto La partenza del corteo
La partenza del corteo
Piazza San Marco ora concessa "per la partecipazione straordinaria"
Negata in un primo momento, Piazza San Marco è stata concessa come punto d'arrivo della manifestazione dal prefetto di Venezia Vittorio Zappalorto ha concesso in via straordinaria. L'annuncio,
è stato confermato dalle forze dell'ordine ed è stato diffuso con altoparlante ai partecipanti al corteo. La piazza è normalmente interdetta alle manifestazioni politiche dal 1997 dopo l'assalto dei
"Serenissimi" che volevano proclamare l'indipendenza della città.

Protesta "inevitabile"
Per gli organizzatori si tratta di una mobilitazione necessaria, anzi "inevitabile", dopo l'incidente che ha provocato quattro feriti lievi, ma ha suscitato grande impressione in tutto il mondo

Adesioni da tutto il Veneto
Il corteo è partito dalle Zattere. Migliaia i manifestanti, in arrivo da tutto il Veneto. Dall'acqua si sono aggiunte anche piccole imbarcazioni
Manifestazione No navi
Nei video di Dario Giordo e Paolo Colombatti, l'arrivo della testa del corteo in Piazza San Marco 
Corteo arriva a Piazza San Marco
Corteo verso la riva e cordone polizia

					

Potrebbero interessarti anche...


					

Altri articoli da Cronaca