Cronaca

Nuova tegola giudiziaria per Luca Claudio, di nuovo a processo

Voleva tenere i soldi dei bimbi. Altri guai per l'ex sindaco di Abano Terme

Concorso in tentata appropriazione indebita. Verrà processato con rito abbreviato per le polizze vita stipulate da un donatore destinate ad una fittizia associazione "Città dei bambini"
Credits © Ansa Ancora guai giudiziari per l’ex sindaco di Abano Terme, Luca Claudio
Ancora guai giudiziari per l’ex sindaco di Abano Terme, Luca Claudio
Una nuova accusa per l'ex sindaco Luca Claudio e per Daniele Natale
Appropriazione indebita in concorso: è la nuova accusa per la quale dovrà essere giudicato l'ex sindaco di Abano Terme, Luca Claudio, insieme a Daniele Natale, presidente dell'associazione Città dei bambini.

Avrebbero intascato 568 mila euro destinati ad una Onlus
I due avrebbero tentato di impossessarsi di una somma pari a quasi 568mila euro. Soldi, pare, destinati a investimenti immobiliari in Africa, e provenienti da polizze vita stipulate da un benefattore padovano, e proprio su suggerimento dell'ex sindaco versate in beneficenza all'associazione. Un ente che, però, non svolgeva alcuna attività a favore dei più piccoli. I fatti risalgono a giugno 2016: subito dopo l'arresto di Luca Claudio per lo scandalo delle Terme, i finanzieri sono riusciti a imporre un sequestro preventivo della somma, depositata sul conto dell'associazione. 

Udienza per l'abbreviato l'11 novembre
Claudio e Natale, ora, hanno chiesto il rito abbreviato. L'udienza, l'11 novembre prossimo.

					

Potrebbero interessarti anche...


					

Altri articoli da Cronaca