Cronaca

La tragedia il 12 luglio del 2017

Verona, bimba annegò in piscina. Mamma condannata per omessa vigilanza

La piccola di due anni annegò mentre faceva il bagno nella piscina fuori terra installata nel piazzale antistante la casa
Credits © Giorgio Bonomi Rai Tgr Veneto Un'ambulanza del Suem
Un'ambulanza del Suem
E' stata condannata ad una pena di 12 mesi Larisa Kifor, giovane mamma che il 10 luglio 2017 non avrebbe vigilato sulla figlioletta Lucia Madalina, morta annegata all'età di due anni mentre faceva un bagnetto nel giardino della loro abitazione a Castagnaro, nella bassa Veronese.  La bambina annegò nella piscina fuori terra installata nel piazzale antistante la casa.  Il reato per il quale la donna è stata condannata è abbandono di minore. 

					

Potrebbero interessarti anche...


					

Altri articoli da Cronaca