Salute

L'operazione è durata due ore e mezza

Camposampiero (PD), prima asportazione di un tumore al retto con un robot

La paziente, operata dall'equipe del dottor Emilio Morpurgo, è una donna di 77 anni. Il 'chirurgo' si chiama Da Vinci XI
Credits © Ansa Il robot Da Vinci XI
Il robot Da Vinci XI
E' stato un chirurgo molto particolare quello che ha operato ed asportato un tumore al retto a una donna di 77 anni. Si chiama 'Da Vinci XI' ed è un robot guidato dall'equipe del dottor Emilio Morpurgo, direttore dell'Unità operativa complessa di Chirurgia dell'Ospedale Pietro Cosma di Camposampiero (PD). L'intervento, primo in Italia, è durato due ore e mezza in sedazione generale. La signora è già stata dimessa ed è in buone condizioni.

Cos'è Da Vinci
Robot Da Vinci XI, il più evoluto sistema robotico dedicato alla chirurgia mininvasiva. Il chirurgo ha operato seduto a una console utilizzando dei 'joystick' che azionano delle braccia robotizzate all'interno del campo operatorio. In una nota l'ospedale fa sapere che "questa piattaforma, in uso nell'Alta Padovana da cinque anni, consente di ottenere altissimi livelli di precisione e accuratezza del gesto chirurgico: rappresenta cioè l'ultima frontiera della chirurgia di precisione, superando anche la laparoscopia. Pur essendo in presenza di un robot non si deve pensare a un intervento eseguito autonomamente da un computer poiché nella realtà, dietro a questa tecnologia, c'è sempre un chirurgo esperto".

La soddisfazione di Zaia
A complimentarsi con l'equipe il presidente della Regione Luca Zaia: "Le potenzialità di un robot come il Da Vinci, nelle mani di bravi e aggiornati chirurghi come quelli veneti, sono enormi - ha detto Zaia - Quando abbiamo deciso di investire milioni di euro per acquistare queste macchine straordinarie e sostenerne la diffusione nei nostri ospedali avevamo visto giusto. Bravi a Camposampiero a coglierne tutte le opportunità".

					

Potrebbero interessarti anche...


					

Altri articoli da Salute