Veneto
14 Aprile 2021 Aggiornato alle 19:05
Economia & Lavoro

Riapertura prevista il 30 marzo

C'è anche Venezia tra gli 8 impianti chiusi da Fincantieri per 2 settimane

Per attuare la sospensione la società ha fatto ricorso a ferie collettive, anticipandole rispetto alla prevista chiusura estiva.
Credits © Foto Ansa Un impianto Fincantieri (archivio)
Un impianto Fincantieri (archivio)
Fincantieri ha sospeso da lunedì 16 marzo le attività produttive negli otto stabilimenti italiani per due settimane, fino al 29 marzo compresi. Per fare questo la società ha fatto ricorso a ferie collettive, anticipandole rispetto alla prevista chiusura estiva. Si tratta di circa 8.900 persone direttamente dipendenti a cui si somma un indotto di quasi 50 mila persone.

Negli otto cantieri, Monfalcone (Gorizia), Marghera (Venezia), Ancona, Sestri Ponente (Genova), Riva Trigoso (Genova), Muggiano (La Spezia), Castellammare di Stabia (Napoli), Palermo, resterà al lavoro solo personale addetto alla sicurezza industriale e alla manutenzione impianti.

					

Potrebbero interessarti anche...


					

Altri articoli da Economia & Lavoro