Veneto
14 Aprile 2021 Aggiornato alle 19:05
Cronaca

Il report della Regione

Coronavirus in Veneto: calano ancora i ricoveri. Nella notte sei decessi

Dalle 17 di venerdì i nuovi casi sono stati 243. Il totale dei contagiati sale a 10824
di Giorgio Bonomi e Ivana Godnik
Credits © Ansa/Claudio Peri Una terapia intensiva
Una terapia intensiva
I casi di coronavirus in Veneto sono 10824, rispetto a venerdì pomeriggio 243 in più. I pazienti attualmente positivi sono 9306, mentre 911 sono quelli negativizzati dal virus, ovvero guariti dai medici. 20058 sono invece i cittadini in isolamento domiciliare, ovvero i casi positivi per i quali non è stato necessario il ricovero e i loro contatti. Sono i dati dell'ultimo bollettino sul contagio, diffuso dalla Regione Veneto nella mattinata di sabato 4 aprile.

Sette ricoveri in meno
Continua il trend del calo dei ricoveri, iniziato nei giorni scorsi: questa mattina si segnalano quattro ricoveri in meno in area non critica rispetto a ieri pomeriggio (ora sono 1594), e tre ricoveri in meno in terapia intensiva (ora sono 324).
Il numero totale di pazienti dimessi dall'inizio del contagio è invece di 1121 persone.

In aumento i contagi a Padova e provincia
Rispetto all'ultimo bollettino, si segnala un aumento notevole dei casi positivi nel cluster di Padova (+62), seguito da quello di Vicenza (+55) e Verona (+43). Le province con il maggior numero di contagiati sono Verona (2547) e Padova (2546), seguite da Treviso (1687) e Vicenza (1608).

Sei morti in più nella notte
Rispetto a ieri pomeriggio si contano 6 decessi in più negli ospedali: 2 nell'Azienda Ospedaliera di Padova e 1 ciascuno nell'Azienda Ospedaliera di Verona - Borgo Roma, all'ospedale di Oderzo (Treviso), all'ospedale di Santorso (Vicenza) e all'ospedale San Bortolo di Vicenza.
Il numero totale dei decessi in ospedale sale così a 563 su 607 morti in Veneto dall'inizio della pandemia. La struttura con il maggior numero di decessi resta l'Azienda Ospedaliera di Borgo Roma a Verona (66), seguita dall'ospedale Ca' Foncello di Treviso (63), dall'ospedale di Schiavonia a Monselice (42) e dal San Bortolo di Vicenza (40).

Stabile il numero dei decessi nelle strutture territoriali
Nessun decesso in più rispetto all'ultimo bollettino invece nelle strutture territoriali dove sono stati trasferiti alcuni casi dagli ospedali per acuti.
Qui dall'inizio del contagio i morti totali restano 5, anche se si segnalano due ricoveri in più rispetto a ieri pomeriggio, che portano il numero totale dei ricoverati a 97.

					

Potrebbero interessarti anche...


					

Altri articoli da Cronaca