Veneto
18 Aprile 2021 Aggiornato alle 00:13
Cronaca

I dati del bollettino regionale

Zero contagi. La soddisfazione di Crisanti: "Il modello veneto funziona"

Il numero delle persone infettate: 19 mila e 38, lo stesso del giorno precedente. "Lo zero è un bene prezioso - ha commentato lo scienziato - da conservare con un comportamento virtuoso"
Credits © Rai Tgr Veneto Il prelievo di un tampone
Il prelievo di un tampone
Uno zero prezioso
Il numero delle persone infettate: 19 mila e 38, lo stesso numero di positivi del giorno precedente. Era la notizia più attesa. Ed è giunta in netto anticipo rispetto alle previsioni.  "Il modello veneto funziona" ha commentato con soddisfazione il professor Andrea Crisanti, consulente della Regione, e responsabile della medicina molecolare dell'università di Padova.  E ha aggiunto: "Lo zero è un bene prezioso da conservare con un comportamento virtuoso".

Cercare gli asintomatici ha pagato
Il merito, per Crisanti, "va a tutte le persone che hanno lavorato giorno e notte per raggiungere questo risultato, e alla fine l'intuizione di cercare gli asintomatici ha pagato". Certo ora bisogna continuare a rispettare le regole e le precauzioni messe in atto per il contenimento dei contagi. "Perchè questo importante traguardo - ha concluso lo scienziato - non vada perso".  Infine le vittime: giovedì sono state 12, per un totale di 1.853 decessi dall'inizio dell'epidemia.

 

					

Potrebbero interessarti anche...


					

Altri articoli da Cronaca