Veneto
14 Aprile 2021 Aggiornato alle 19:05
Economia & Lavoro

I dati

Veneto, persi 60mila posti di lavoro dall'inizio dell'emergenza

I mesi di confinamento hanno lasciato il segno sul fronte occupazionale. Giovani e donne i più colpiti.
Credits © Tgr Veneto Un lavoratore
Un lavoratore
Sono 62 mila e 700 i posti di lavoro persi in Veneto dall'inizio dell'emergenza Covid-19. Secondo i dati dell'ultimo monitoraggio dell'Osservatorio di Veneto Lavoro a partire dal 23 febbraio scorso, giorno di avvio delle prime restrizioni imposte per contenere la diffusione del virus, e fino al 17 maggio sono andate perse in media 5 mila posizioni di lavoro dipendente alla settimana, tra mancate assunzioni e posti di lavoro effettivamente persi, per una contrazione del 3% dell'occupazione dipendente. 

Lo stesso studio rileva che a partire dal 4 maggio, in concomitanza con il progressivo allentamento delle misure di 'lockdown', si registrano segnali di ripresa, o quantomeno di rallentamento della caduta occupazionale. 

					

Potrebbero interessarti anche...


					

Altri articoli da Economia & Lavoro