Veneto
12 Aprile 2021 Aggiornato alle 20:03
Cronaca

Verifiche sui contatti

Veneto, allarme contagi dall'estero. Aeroporti, sorvegliati speciali

A Treviso una donna di ritorno dal Kosovo si scopre positiva. Contagiata un'altra kosovara di 77 anni, rientrata a Belluno
Credits © Foto Ansa Controlli in aeroporto
Controlli in aeroporto
I contagi da coronavirus provenienti dai paesi extra Unione Europea e area Schengen tengono viva l'attenzione in Veneto. In queste ore si guarda soprattutto ai Balcani.

4 nuovi positivi nella Marca e a Belluno
Nel trevigiano, in soli due giorni, sono emersi tre casi positivi fra chi è tornato nella Marca dal Kosovo: una donna di 55 anni, un uomo di 67 e la nuora di quest'ultimo. Positiva al virus anche un'altra kosovara di 77 anni, rientrata a Belluno domenica scorsa senza allertare il dipartimento di prevenzione dell'Ulss, secondo quanto disposto dalla normativa. La donna è rimasta a contatto con i familiari, ma due giorni fa è finita al pronto soccorso con problemi respiratori, risultando positiva ai test. I suoi nove parenti sono ora in isolamento domiciliare in attesa dell'esito del tampone. 

Il caso dell'imprenditore di Mira
E' invece isolato in ospedale l'imprenditore di Mira, nel Veneziano, che ha scoperto di essere positivo nell'aeroporto di un Paese dell'Africa Occidentale di cui è console onorario. Prima di partire aveva partecipato a una cena a Padova: per questo motivo anche gli altri invitati, una decina, sono stati sottoposti al test, risultato negativo.   

La situazione a Padova 
A Borgo Veneto, nel Padovano, contagiata la moglie 88enne dell'agricoltore di Santa Margherita d'Adige ricoverato in terapia intensiva nell'ospedale di Padova. Positiva al test anche la sua badante, originaria dell'Est Europa. 

					

Potrebbero interessarti anche...


					

Altri articoli da Cronaca