Cronaca

E' successo a Roma

Ragazza di Treviso vittima di un finto regista

Almeno otto le giovani che hanno subito violenza
Credits © Carabinieri La difficile denuncia di una  giovane (foto d'archivio)
La difficile denuncia di una giovane (foto d'archivio)
Attirava le giovani fingendosi regista 
Ritenuto responsabile di episodi di violenza sessuale nei confronti di otto ragazze, tra le quali una di Treviso, è stato arrestato dai carabinieri di Roma un 40enne, che si spacciava regista.
Organizzava finti provini per film inesistenti, attirando giovani aspiranti attrici, ignare di tutto, di cui poi abusava.

Ha agito anche durante il confinamento
L'uomo convinceva le ragazze che gli abusi da lui richiesti costituissero la dimostrazione delle loro capacità artistiche, e che il loro rifiuto sarebbe stato indicativo della inidoneità alla recitazione. Il finto regista ha compiuto le violenze anche in piena emergenza Coronavirus.

					

Potrebbero interessarti anche...


					

Altri articoli da Cronaca