Veneto
18 Ottobre 2021 Aggiornato alle 19:38
Cronaca

Coronavirus: gruppo di studenti veneziani bloccati in Grecia

Dopo aver scoperto che una loro compagna era positiva i ragazzi hanno deciso di mettersi in auto isolamento.
Credits © Ansa Una veduta del porto
Una veduta del porto
Il lavoro diplomatico è in corso, perché il racconto di un viaggio in Grecia non diventi un'Odissea, a causa del coronavirus che ha infranto aspettative e scombinato i programmi.

La meta in cui, a inizio luglio, arriva un gruppo di quattordici studenti veneziani, freschi di diploma dai licei Foscarini e Benedetti. Dopo una decina di giorni, alcuni ragazzi rientrano, mentre altri proseguono il viaggio. Ed ecco l'imprevisto:  una ragazza, tra i giovani rimasti, inizia ad accusare un leggero malessere, con febbre. Il tampone dà esito positivo. Per tutti scatta la quarantena di dieci giorni, così prevedono le regole in Grecia. Si trovano in un ostello, in due per camera, tranne la ragazza positiva, in isolamento.

L'ambasciata greca in Italia assicura di tenere i contatti con i ragazzi assieme all'ambasciata italiana in Grecia. Ogni giorno, c'è chi si occupa di rifornirli delle provviste. Le condizioni generali del gruppo sono comunque buone, e ogni giorno i ragazzi tengono al corrente le famiglie, che li proteggono mantenendo il riserbo sulla vicenda. Alcuni di loro si erano vaccinati. Ora, l'attesa del rientro.


Il servizio di Roberto Bonaldi, montaggio Massimo Serena
watchfolder_TGR_VENETO_WEB_BONALDI OK - RAGAZZI A IOS.mxf

					

Potrebbero interessarti anche...


					

Altri articoli da Cronaca