Veneto
28 Luglio 2021 Aggiornato alle 20:10
Economia & Lavoro

L'annuncio a Loreo

Nascerà in Polesine la più grande malteria d'Italia

Presentato il progetto di uno stabilimento che fornirà lavoro a oltre un centinaio di persone. Il sogno nel cassetto è associare la produzione di malto al territorio e lanciare il marchio della "Birra del Delta".
di Giorgio Bonomi
Credits © Google common use Un sacchetto di malto
Un sacchetto di malto
Un salto di qualità per il Polesine e una speranza per un territorio dove storicamente mancano le grandi realtà produttive. Nel 2023 sorgerà a Loreo la più grande malteria d’Italia, in grado di produrre 40.000 tonnellate di malto da birra all’anno, pari al 20 per cento del fabbisogno nazionale. Tra diretti e indiretti sono oltre 100 persone che andranno impiegate. Un investimento da circa 25 milioni di euro, con ulteriori 10 per l’indotto, che andrà a coinvolgere da 800 a 1000 aziende agricole che potranno valorizzare la loro produzione.

Lo stabilimento sarà ad alto grado di automazione ed ecosostenibilità: utilizzerà infatti solo energia elettrica da cogenerazione e il 100 per cento del calore derivante dal processo. 

Nel servizio di Giorgio Bonomi, montato da Davide Baldo, le interviste a Moreno Gasparini, sindaco di Loreo (RO); Giovanni Toffoli, amministratore delegato malteria
watchfolder_TGR_VENETO_WEB_BONOMI - MALTERIA LOREO.mxf

					

Potrebbero interessarti anche...


					

Altri articoli da Economia & Lavoro