Cronaca

Proseguono le indagini

Grafica Veneta, l'ombra del caporalato

Lavoratori pakistani sfruttati e picchiati. Secondo la Procura di Padova l'azienda non poteva non sapere. Intercettati i due manager agli arresti domiciliari.
di Giorgio Bonomi
Credits © Giorgio Bonomi Tgr Veneto Trebaseleghe (PD), la sede di Grafica Veneta
Trebaseleghe (PD), la sede di Grafica Veneta
Vanno avanti le indagini della procura di Padova sullo sfruttamento dei lavoratori pakistani all’interno dei magazzini della tipografia Grafica Veneta: la ditta che forniva il personale aveva infatti molti altri clienti in tutto il Nord Italia. Una situazione venuta alla luce solo grazie al coraggio dei lavoratori che l’hanno denunciata, rivolgendosi ai sindacati.

Si sono presentati in undici, disperati, dopo essere scappati dai loro aguzzini che li tenevano sequestrati in due abitazioni a poca distanza dai magazzini di Grafica Veneta, dove lavoravano. I lavoratori pakistani della ditta Bm Services, che confezionava in appalto i libri del colosso tipografico di Trebaseleghe, hanno avuto il coraggio di denunciare ai sindacati le condizioni nelle quali erano tenuti a lavorare: turni da 12 ore sette giorni su sette, senza ferie o giorni di riposo, sorveglianza a vista. E pestaggi per chi, come loro, osava ribellarsi. La prima notte non sapevano neanche dove andare a dormire e la cooperativa gli tratteneva due volte il costo dell’affitto.

Una situazione incredibile, soprattutto dal momento che si è verificata in un’azienda rinomata, che si dichiara estranea ai fatti, nonostante le intercettazioni riportate nell’ordine di custodia cautelare: “Ci siamo fregati da soli”, dice l’amministratore delegato Giorgio Bertan, ora ai domiciliari, riferendosi alle timbrature di entrata e di uscita dei lavoratori, acquisite dalla procura.

Nel servizio di Giorgio Bonomi, col montaggio di Alessandro Bordin, l'intervista a Francesca Pizzo segretaria territoriale Cisl Padova
watchfolder_TGR_VENETO_WEB_BONOMI - OK GRAFICA VENETA.mxf

					

Potrebbero interessarti anche...


					

Altri articoli da Cronaca