Veneto
20 Ottobre 2021 Aggiornato alle 12:51
Cronaca

Nel giorno del funerale sarà doppio lutto cittadino

Montecchio Maggiore. Giovedì l'addio ad Alessandra

Verrà celebrato giovedì, alle 10.30 nel duomo di Santa Maria e San Vitale a Montecchio. In Regione al via il Tavolo di Coordinamento contro le violenze sulle donne
Credits © Tgr Veneto Alessandra Zorzin, la mamma 21enne uccisa a colpi di pistola dalla guardia giurata Marco Turrin
Alessandra Zorzin, la mamma 21enne uccisa a colpi di pistola dalla guardia giurata Marco Turrin
Si svolgeranno giovedì mattina, alle 10.30, nel Duomo di di Santa Maria e San Vitale a Montecchio Maggiore, i funerali di Alessandra Zorzin, la giovane parrucchiera di 21 anni uccisa mercoledì scorso nella frazione di Valdimolino, dal padovano Marco Turrin, guardia giurata di 37 anni, che poi si è tolto la vita con la stessa arma usata per l'omicidio. 
Nel giorno del funerale sarà doppio lutto cittadino: unite nel dolore saranno infatti la comunità di Montecchio Maggiore - dove la giovane parrucchiera viveva con il suo compagno Marco Ghiotto e la figlioletta di 2 anni - e il paese di Sovizzo, dove aveva la residenza. 

Nulla osta per il funerale
 Lunedì il magistrato ha firmato il nulla osta per le esequie. Intanto, dopo la mobilitazione, le fiaccolate e le marce contro la violenza sulle donne, a Montecchio i volontari apriranno uno Sportello Donna. Il Comune e in particolare l'assessore Maria Paola Stocchero, in collaborazione con Informagiovani vogliono dedicare il servizio a tutte le persone in difficoltà, quindi non solo donne, ma tutti coloro che abbiano bisogno di essere ascoltati e aiutati a superare i momenti bui. 

Il tavolo in Regione
Ieri sono stati aperti i lavori del "Tavolo di coordinamento regionale per la prevenzione e il contrasto alla violenza contro le donne". Dopo l'insediamento Manuela Lanzarin, assessore regionale alla sanità e ai servizi sociali, ha fatto il puinto con i rappresentanti dei centri antiviolenza, case rifugio e dei centri per autori di violenza, del Veneto. "Fondamentale - ha detto -  proseguire nel lavoro di prevenzione come rafforzare la rete in modo che sia in grado di dare risposte ulteriori e precise".

					

Potrebbero interessarti anche...


					

Altri articoli da Cronaca