Cronaca

Omicidio a Cadoneghe (PD): uccide la moglie malata e tenta il suicidio

L'uomo, piantonato in ospedale, non sarebbe in pericolo di vita. La vittima si chiamava Natalina Milani e aveva 81 anni
di Giuseppe Bucca
Credits © Giuseppe Bucca Tgr Veneto I carabinieri sul luogo della tragedia
I carabinieri sul luogo della tragedia
Il corpo senza vita di Natalina Milani, 81 anni, è stato trovato all'alba dalla compagna del figlio, che abita al piano superiore di una villetta familiare della frazione Bragni, a Cadoneghe nel Padovano. La donna era nel suo letto, al quale era costretta da tre anni, a causa di una malattia degenerativa. Il marito, Ferruccio Borsello, 84 anni, l'ha soffocata con un cuscino. Poi ha tentato il suicidio accoltellandosi all'addome. Operato d'urgenza, ora si trova ora ricoverato all'ospedale di Padova, in stato di arresto con l'accusa di omicidio volontario.

La coppia era conosciuta in paese, assistita dai servizi sociali per la grave malattia di lei. Una vita insieme. Ma la donna non era più lucida a causa della malattia. Una condizione che il marito non riusciva più ad accettare.

Nel servizio di Giuseppe Bucca l'intervista a Marco Schiesaro, sindaco di Cadoneghe (PD)
watchfolder_TGR_VENETO_WEB_BUCCA - FEMMINICIDIO CADONEGHE.mxf

					

Potrebbero interessarti anche...


					

Altri articoli da Cronaca