Veneto
28 Gennaio 2022 Aggiornato alle 17:20
Cronaca

Verona, bimbe di 11 e 3 anni uccise in una casa famiglia.Ricercata la madre

La donna, originaria dello Sri Lanka, è fuggita ed è attualmente ricercata dalla polizia. Erano tutte ospitate in una casa famiglia.
Credits © Elena Chemello Tgr Veneto La casa famiglia
La casa famiglia
Due corpi senza vita di due bambine, sorelle, di 11 e 3 anni. Sono quelli trovati in una comunità di accoglienza di Verona. 

I sospetti sono subito andati alla mamma delle due piccole. Potrebbe averle uccise lei. Non si sa perché. Di certo c'è che la donna si è allontanata dalla casa. La cerca la squadra mobile della questura di Verona, con unità cinofile della  protezione civile e sommozzatori dei vigili del fuoco. Perché vicino alla struttura, nel quartiere Porto San Pancrazio della città, scorre l'Adige. Non si esclude che la donna possa essersi buttata nel fiume.

Mamma e figlie sono di origine cingalese. Erano state affidate da circa un anno alla comunità, gestita dal Comune di Verona, in seguito a un provvedimento di allontanamento dal padre e marito, da parte del Tribunale dei minori di Venezia. 

Nella camera delle bambine, nessun segno di violenza. Sono state ritrovate nei loro letti e potrebbero essere state uccise nel sonno. Tutto, però, era in ordine. Nulla, dunque, che possa spiegare quanto accaduto.

Disposta per mercoledì l'autopsia dei due corpi. Potrà svelare, forse, qualche indizio in più sulla tragedia.

Nel servizio di Elena Chemello l'intervista a Federica Ormanni magistrato
watchfolder_TGR_VENETO_WEB_CHEMELLO - DUPLICE OMICIDIO BAMBINE CASA FAMIGLIA.mxf

					

Potrebbero interessarti anche...


					

Altri articoli da Cronaca