Crociere al largo

Venezia, grandi navi in rada ma di stazza limitata: accordo tra Comune e la Norwegian

Non più di tre al mese e mai nei fine settimana, nei festivi e prefestivi. La compagnia inoltre verserà 600mila euro l'anno

Venezia, grandi navi in rada ma di stazza limitata: accordo tra Comune e la Norwegian
Tgr Veneto
Una nave da crociera

Il Comune di Venezia ha siglato un accordo con la compagnia di navigazione americana Norwegian Cruise Line e non si opporrà più all'ancoraggio in rada navi da crociera
 

I dettagli dell'accordo

L'accordo prevede l'utilizzo di navi più piccole - non superiori alle 100 mila tonnellate - , non più di 15 l'anno e non più di 3 al mese, e dovranno essere ormeggiate oltre 2 miglia nautiche da Punta Sabbioni, esclusi i weekend,  festivi e pre-festivi, per evitare congestionamenti di flussi turistici. 
 

I risvolti economici

Sul fronte economico, è previsto il versamento di 600 mila euro l'anno per tre anni. Gli incassi andranno all'animazione culturale e sociale di Venezia.