Veneto
01 Agosto 2021 Aggiornato alle 07:48
Economia & Lavoro

Decreto Dignità: no degli albergatori: "Fondamentali i contratti a termine"

Contrarie al provvedimento le categorie del comparto turistico veneto. Reazioni negative dal Veroense
di Alessia Piovesan

Negative le reazioni al via libera del Governo al "decreto dignità" da parte degli imprenditori. Una vera stretta dell'Esecutivo sui contratti a termine. Inevitabile la rivolta degli operatori che definiscono il decreto "inaccettabile". Gli albergatori bocciano le nuove disposizioni e le annunciate restrizioni. Nel decreto "dignità" appena approvato dal consiglio dei ministri non sono ancora chiare le norme che riguardano i lavoratori stagionali, imoiegati soprattutto nel turismo. Timori e dubbi sul lago di Garda dove il turismo parla soprattutto tedesco

					

Potrebbero interessarti anche...


					
						

Altri video da Economia & Lavoro