Cronaca

Uragano Vaia: il Veneto riparte con 350 cantieri finanziati con 927 milioni

Presentato all'Orto Botanico di Padova il piano degli interventi messi in campo per la ricostruzione dopo l'uragano Vaia che lo scorso ottobre ha colpito il Veneto
di Alessia Piovesan

Angelo Borrelli, Capo Dipartimento della Protezione Civile nazionale, ha annunciato da Padova che il suo Dipartimento ha approvato e dato il via libera al Piano del Commissario per il maltempo. Si tratta del piano di interventi nei territori colpiti dalla tempesta Vaia dell'autunno 2018 che saranno realizzati nel 2019, presentato la scorsa settimana da Luca Zaia a Venezia.

Il presidente Zaia ringrazia la protezione civile
"Ringrazio il dottor Borrelli e la Protezione Civile Nazionale per la tempestiva risposta - commenta il Commissario Zaia - non c'è tempo da perdere ora. Il coordinatore Nicola Dell'Acqua ha già provveduto a convocare i soggetti attuatori per procedere con l'attivazione di tutte le procedure per far sì che i cantieri siamo aperti prima possibile".

"​La nostra montagna deve rinascere"
"La nostra montagna deve rinascere". I soggetti attuatori, in parte tecnici e in parte sindaci dei territori colpiti dal maltempo, sono i referenti che coordinano in loco gli interventi e i cantieri.

2019: 350 cantieri finanziati con 927 milioni di euro
Nel 2019 è prevista l'apertura di 350 cantieri finanziati in base ad un Decreto del Consiglio dei Ministri dello scorso 27 febbraio nel quale è previsto un finanziamento triennale di oltre 927 milioni di euro, oltre 382 milioni da investire nel 2019.

					

Potrebbero interessarti anche...


					
						

Altri video da Cronaca