Sentenza storica

Il giudice del lavoro: stipendio troppo basso. Dipendente padovana vince causa contro l'azienda

La donna, per portare a casa uno stipendio di circa mille euro, era arrivata a fare oltre 100 ore di straordinari al mese

Molti lavoratori con un contratto di Vigilanza privata e Servizi fiduciari, addetti alle portinerie ma con tante altre mansioni, hanno uno stipendio troppo basso. Lo ha stabilito, con una sentenza storica, un giudice del lavoro di Milano che ha accolto il ricorso di una lavoratrice padovana, sostenuta da Adl Cobas Padova. La donna, per portare a casa uno stipendio di circa mille euro, era arrivata a fare oltre 100 ore di straordinari al mese. La paga che veniva corrisposta alla lavoratrice, quella prevista dal contratto nazionale, era di 3,96 euro l’ora.

Abbiamo intervistato Aurelio Bocchi, dipendente Civis, Adl Cobas; Giacomo Gianolla, avvocato; Marco Zanotto, Adl Cobas