Verona

La Fondazione Arena viene sostenuta dalle "67 Colonne", iniziativa promossa dalle imprese cittadine

Il progetto di raccolta fondi, tramite l'art bonus, quest'anno ha raggiunto la cifra record di un milione e 900mila euro. Tutto è iniziato tre anni fa, per aiutare il festival lirico, piegato dal "lockdown"

Il progetto prende il nome dalle 67 colonne della cinta esterna dell'Arena, crollata con il terremoto del 1117. Le "Colonne" di oggi sono le imprese del territorio, che da tre anni partecipano a una raccolta fondi a favore del monumento simbolo della città, la cui Fondazione ha dovuto affrontare guai finanziari, originati in primis dal taglio dei contributi pubblici.

La raccolta fondi

Il primo anno le imprese hanno raccolto un milione e mezzo di euro, quest'anno quasi due milioni. Altre risorse arriveranno dal governo, in occasione della centesima edizione del festival lirico che si celebra questa estate.

La stagione del centenario si aprirà con un nuovo allestimento di Aida il 16 giugno, firmato dal regista Stefano Poda. Debutto in mondovisione su Rai1.

Le interviste a Gian Luca Rana, ad del Pastificio Rana, a Sandro Veronesi, presidente del Gruppo Calzedonia, e a Gianmarco Mazzi, sottosegretario alla Cultura