Un cambio di prospettiva

Avviare nuovi progetti di vita, centrati sulle persone con autismo

L'obiettivo è puntare all'autonomia quotidiana. Da Scorzè, nel Veneziano, la testimonianza di una madre

Un progetto di vita

Il primo quadrifoglio della sua vita Francesca Sartorato l'ha trovato tardi, qualche tempo fa, in un giardino di "Terra libera tutti". Ha aperto spazi di libertà anche a suo figlio Martino, che soffre di un disturbo dello spettro autistico.

A Cappella di Scorzè (Venezia), il progetto di co-housing lanciato dall'associazione è un nuova forma speri­mentale di residenzialità per persone con disabilità. Obiettivo principale: costruire un futuro adulto, autonomo e autodeterminato per tutte e tutti. 

Nel servizio l'intervista a Francesca Sartorato.