Serie C

Coppa Italia, il Padova vuole il terzo trofeo

Stasera alle 20.30 la finale di ritorno a Catania: all'andata i biancoscudati si sono imposti 2-1. Partita a porte chiuse dopo gli scontri di due settimane fa all'Euganeo

Impegnato a non finire nel gorgo dei playout, il Catania farà di tutto per aggiudicarsi la Coppa Italia di Serie C, la cui vittoria porta benefici anche in campionato. Ma il Padova entra allo stadio Massimino forte della vittoria per 2-1 all'andata all'Euganeo. I biancoscudati hanno perciò due risultati utili, e l'eventuale sconfitta con un solo gol di scarto garantirebbe comunque supplementari e rigori. 

Partita a porte chiuse

Si giocherà a porte chiuse: dopo gli scontri di due settimane fa, per ragioni di sicurezza si è deciso di consentire l'accesso soltanto a 1.500 ragazzi catanesi con meno di 14 anni, più i loro accompagnatori. Gli spalti resteranno in gran parte vuoti. I tifosi potranno seguire l'incontro in tv, con la diretta alle 20.30 su RaiSport. Per il Padova, il successo porterebbe per la terza volta la squadra ad alzare questo trofeo. I precedenti: due anni fa, battendo in finale il Südtirol, e nel 1980 con la Salernitana. Per il tecnico Vincenzo Torrente serve grande concentrazione: la coppa è un importante obiettivo stagionale, che permette di guardare avanti e costruire il futuro.