La guerra in Ucraina

Duecento persone rapite dai militari russi: le immagini di una telecamera di sicurezza

Nel video si vedono alcuni soldati russi che si introducono in un complesso residenziale e vi si installano per 6 giorni

A pochi chilometri da Kiev un gruppo di soldati russi irrompono con la forza in un complesso residenziale, rinchiudono i 200 abitanti nei sotterranei e per sei giorni si insediano lì, occupando e depredando le case. Il racconto nei testimoni ascoltati dal New York Times, chi si è opposto non può più parlare.