Lago di Garda: a Manerba allarme inquinamento per uno sversamento di carburante

Sulla sponda bresciana si prova a contenere la dispersione. Al lavoro i Vigili del Fuoco, i Carabinieri Forestali e l'Arpa

C'è la rottura della cisterna di gasolio da riscaldamento di una vecchia villa alla base dell'enorme macchia inquinante che da ieri galleggia sulle acque del lago di Garda nel tratto della sponda bresciana di Manerba. Nelle operazioni di contenimento stanno lavorando anche e soprattutto i vigili del fuoco di Trento e Riva del Garda, gli unici ad essere dotati di speciali attrezzature per il trattamento degli idrocarburi. La Guardia costiera e i vigili del fuoco hanno predisposto un cordone di contenimento assorbente per cercare di bloccare l'avanzamento e la dispersione degli inquinanti.