Eurovision e omosessualità. Malgioglio: "Ragazzi sempre a testa alta". Sheldon Riley si commuove

Le parole del cantautore di Ramacca: "È successo anche a me" e le lacrime del cantante australiano col brano commovente che racconta la sua storia

È il turno dell'australiano Sheldon Riley e Malgioglio affronta il tema dell'omosessualità. Al centro un brano che racconta la storia di questo giovane ventitreenne che ha dovuto lottare per la propria omosessualità. Il veterano cantautore italiano non esita e racconta qualcosa di sé: “Anch'io ho dovuto lottare soprattutto all'inizio della mia carriera”. Poi l'appello: “Ragazzi, omosessuali, andate sempre a testa alta". Gabriele Corsi apprezza: “Cristiano ritieniti abbracciato e baciato”. Poi l'esibizione di Riley e le lacrime al termine del brano dall'impeccabile testo.