#ESC2022

VIDEO - "Fragile" di Sting nel duetto Pausini - Mika

L'inno alla pace del grande musicista britannico nelle voci dei due conduttori. Sting aveva spiegato: "È una canzone che tratta della violenza e della fragilità della vita di fronte a terrorismo, fucili e proiettili. Siamo esseri fragili"

Poco prima del verdetto della seconda semifinale dell' Eurovision Song Contest 2022, al Pala Olimpico di Torino è andato in scena l'inedito e atteso duetto tra Laura Pausini e Mika a sostegno della pace. Il primo brano eseguito è stato ''Fragile'' di Sting, una canzone diventata simbolo di unità e inno alla non violenza. 

Già nel titolo, “Fragile", Sting mette in luce l’idea della fragilità dell’essere umano e il testo nasce dalla storia di Ben Linder (1959-1987) un giovane innocente assassinato dai ribelli Contra in Nicaragua. La canzone, che invita a riflettere e denuncia l’uso delle armi, è nel secondo album solista di Sting: “Nothing Like the Sun” del 1987.

Intesa vocale e armoniosa quella tra Laura Pausini e Mika, ma l'esibizione dei due conduttori del contest, nel suo complesso, ha diviso il web: ad alcuni non è piaciuta, mentre altri li hanno elogiati commossi, ma nel mirino di molti c'è la scelta di non cantare in italiano. 

Sting - Fragile

If blood will flow when flesh and steel are one
Drying in the color of the evening sun
Tomorrow’s rain will wash the stains away
But something in our minds will always stay
Perhaps this final act was meant
To clinch a lifetime’s argument
That nothing comes from violence and nothing ever could
For all those born beneath an angry star
Lest we forget how fragile we are

On and on the rain will fall
Like tears from a star like tears from a star
On and on the rain will say
How fragile we are, how fragile we are

Se il sangue scorrerà, quando la spada incontrerà la carne,
seccandosi al sole della sera,
la pioggia di domani laverà via le macchie
Ma qualcosa rimarrà per sempre nelle nostre menti

Forse questo ultimo atto è destinato
a ribadire una fondamentale verità:
che dalla violenza non può e non è mai potuto nascere nulla
Per tutti quelli nati sotto una stella arrabbiata
per paura che ci dimentichiamo quanto siamo fragili

La pioggia continuerà a cadere su di noi
come lacrime da una stella, come lacrime da una stella
La pioggia continuerà a dirci
quanto siamo fragili, quanto siamo fragili

La pioggia continuerà a cadere su di noi
come lacrime da una stella, come lacrime da una stella
La pioggia continuerà a dirci
quanto siamo fragili, quanto siamo fragili