REPORT

La Bestia Nera, mafia ed estremismi dietro la morte di Falcone e Borsellino

A trent'anni dalla morte di Giovanni Falcone Report prova a ricostruire i legami tra Cosa Nostra e l'estremismo di destra

A 30 anni dalla morte di Giovanni Falcone emergono documenti e protagonisti dimenticati in grado di gettare una nuova luce su quei fatti. A Capaci Cosa Nostra non ha agito da sola: estremisti di destra e uomini di mafia, secondo testimoni e documenti ritrovati, sarebbero stati di nuovo insieme, dopo gli anni della strategia della tensione, in un abbraccio mortale costato la vita ai giudici Falcone e Borsellino. I due magistrati avevano il quadro completo, e oggi, tornando ad ascoltare collaboratori ed ex carabinieri, Report prova a ricostruirlo.