Si vis pacem para bellum

Nato: un miliardo di euro di investimenti nei prossimi 15 anni per sviluppare la tecnologia

Per affrontare le sfide del futuro: guerra, terrorismo e cambiamento climatico

Un miliardo di euro per l’innovazione per i prossimi 15 anni, per affrontare con il vantaggio della tecnologia le sfide del futuro: guerra, terrorismo, cambiamento climatico. I paesi membri della Nato hanno firmato la lettera d’intenti alla fine dell’ultimo vertice di Madrid che ha visto allargarsi l’Alleanza atlantica anche a Svezia e Finlandia. Inoltre aumentano le forze di intervento rapido da 40 a 300mila uomini, dagli Stati Uniti arrivano F35 in Regno Unito, cacciatorpedinieri in Spagna e sistemi di difesa antimissile in Germania e Italia.