Donbass

Russi costretti ad abbandonare due carri armati, recuperati poi dagli ucraini - Video

Tentano di mettere in salvo i veicoli sotto il fuoco nemico ma devono desistere e si allontanano: a quel punto intervengono i soldati di Kiev

Quelli che si vedono nella prima parte del video sono carri armati leggeri BMP-3, prodotti dall'Unione sovietica tra il 1975 e il 1987, utilizzati dalle forze russe su fronte del Donbass. Trovatisi sotto il fuoco ucraino, forse durante un tentativo di recupero di mezzi in avaria, provano dapprima a difendersi facendo fuoco a loro volta, ma sono infine costretti ad abbandonare due dei tre veicoli. La seconda parte del video mostra i soldati ucraini appropriarsi dei due BMP-3 lasciati sul campo.

(Video da Telegram @The3rdForceUA)