La guerra in Ucraina

Campi di grano divorati dagli incendi provocati dai bombardamenti russi

Quarto esportatore mondiale di cereali, Kiev ha ripetutamente accusato la Russia di attaccare le infrastrutture e l'agricoltura per provocare una crisi alimentare globale e fare pressione sull'Occidente

Il grano resta una questione cruciale nella guerra in Ucraina. Un bene prezioso per gli agricoltori, che cercano con ogni mezzo di proteggere i propri campi. Intere distese di terreni agricoli, nel sud e nell'est del Paese, bruciano divorati dagli incendi provocati dai bombardamenti russi nelle zone di confine. Alcuni contadini sono costretti ad anticipare la raccolta per recuperare il recuperabile. Dall'invasione russa dell'Ucraina del 24 febbraio, Kiev ha ripetutamente accusato la Russia di attaccare le infrastrutture e l'agricoltura per provocare una crisi alimentare globale e fare pressione sull'Occidente. L'Ucraina è il quarto esportatore mondiale di cereali e ciò spiega quanto sia difficile la situazione.