L'intervista

Covid, Anelli: "Contagi troppo alti. La nostra libertà ci costa 2mila morti al mese"

Il presidente della Fnoceo avverte: "La nostra preoccupazione più grande è per i fragili. Il picco è previsto per i prossimi 10 giorni"

Il numero di contagiati è straordinariamente alto, “un milione è decisamente un numero sottostimato, è almeno il doppio, e questo si riverbera sulle persone che hanno altre patologie e sono più a rischio. Oggi la nostra libertà ci costa duemila morti al mese. I decessi di questo mese sono meno di quelli che avremo il prossimo se i contagi continueranno ad aumentare. I fragili sono i più a rischio con tutti questi contagiati. Se ci mettiamo la mascherina dove c'è assembramento probabilmente salveremo qualche vita". Ad affermarlo è Filippo Anelli, presidente della Federazione nazionale degli Ordini dei Medici, chirurghi e odontoiatri, Fnomceo.