Il viaggio del Papa in Canada

L’infanzia negata dei nativi canadesi

Il mini-reportage è la storia di Mavis, indigena First Nations strappata alla famiglia da bambina. Rinchiusa in una Residential school dove come tanti bambini subì abusi fisici e psicologici. La sua vita è stata un viaggio verso la riconciliazione.

Inizia DOMANI il viaggio di Papa Francesco in Canada, il viaggio che lui ha definito UN PELLEGRINAGGIO PENITENZIALE. Francesco chiederà perdono alle popolazioni native per gli abusi subiti negli anni passati nelle scuole gestite dai religiosi, LE SCUOLE RESIDENZIALI, dove gli indigeni venivano forzati a dimenticare le loro origini. I nostri inviati in Canada Liana Mistretta e Massimiliano Cantatore hanno raccolto la storia di una di loro.