Zaporizhzhya

Kiev colpisce postazioni russe molto vicine alla centrale nucleare

Attacco con droni kamikaze. La preoccupazione dell'Agenzia internazionale per l'energia atomica: "Un pericolo molto reale"

L'esercito ucraino ha colpito le posizioni degli invasori russi vicino alla centrale nucleare di Zaporizhzhya, uccidendo almeno tre soldati e ferendone altri 12. Lo ha annunciato la direzione principale dell'intelligence del ministero della Difesa ucraino. Lo riporta Ukrinform. "Un drone kamikaze è stato utilizzato per un attacco a un accampamento nemico: tre soldati sono stati uccisi nell'attacco e altri 12 sono rimasti feriti", si legge nel rapporto. 

Il direttore generale dell'Agenzia internazionale per l'energia atomica (Aiea), Rafael Grossi, chiede la "massima moderazione" per evitare incidenti alla centrale nucleare di Zaporizhzhya che potrebbero rappresentare una minaccia per la salute della popolazione dell'Ucraina e di altri paesi. "Fin dall'inizio del conflitto militare in Ucraina, l'Aiea ha avvertito del rischio di un grave incidente nucleare in un Paese con 15 reattori divisi in quattro centrali nucleari funzionanti - ha detto Grossi in un comunicato pubblicato sul sito web dell'Aiea, alla luce delle recenti notizie non confermate di eventi presso o vicino alla centrale nucleare di Zaporizhzhya sono seriamente preoccupato per questo pericolo molto reale con conseguenze potenzialmente gravi".

(video da Twitter @GuinieZoo_Intel)