La guerra in Ucraina

Kiev denuncia: "Attacco missilistico a Mykolaiv". Russi: "Colpito un centro di mercenari stranieri"

Il video mostra un edificio in fiamme e una nera e densa colonna di fumo visibile a chilometri di distanza

“Le forze russe hanno lanciato un attacco missilistico contro Mykolaiv, nel sud dell'Ucraina, e hanno continuato a bombardare le comunità nella regione. La mattina del 5 luglio, gli occupanti hanno lanciato razzi contro la città. Soccorritori, medici, squadre di emergenza e operatori dei servizi pubblici sono già al lavoro”, è la denuncia di Kiev senza precisare feriti o vittime.

Non si è fatta attendere la risposta russa.

“Nelle ultime 24 ore, armi ad alta precisione hanno colpito due posti di comando nelle aree dei villaggi di Zvanivka e Ivano-Darivka” nel Donetsk “quattro depositi di munizioni, artiglieria e missili nel distretto di Krasne della regione di Kharkiv”, inoltre sono stati colpiti “equipaggiamenti militari delle formazioni armate ucraine in 18 distretti, compreso un punto di dispiegamento temporaneo di mercenari stranieri nell'area del villaggio di Lymany nella regione di Mykolaiv”, ha riferito il ministero della Difesa russo.