La squadra inglese è in ritiro a Seul

L'allenamento di Conte sfianca il Tottenham: Kane vomita a bordo campo mentre Son crolla stremato

"Non so quanti chilometri abbia fatto, ma il Mister ci dà un obiettivo da coprire", racconta il coreano dopo le immagini che lo ritraggono a terra: "La sessione è stata dura"

I metodi di lavoro, nel precampionato estivo, di Antonio Conte e del suo preparatore di fiducia Gianpiero Ventrone, stanno mettendo a dura prova i calciatori del Tottenham, alle prese anche con il caldo asfissiante e l'umidità di Seul, dove il gruppo degli Spurs si trova per allenarsi e giocare alcune amichevoli. Il “Sun” le definisce “brutali sessioni di corsa” e rivela che nel corso della seduta svoltasi, davanti a 6.000 tifosi entusiasti, nello stadio della capitale sudcoreana che nel 2002 ospitò vari match dei mondiali, la fatica è stata talmente tanta che "hanno fatto vomitare Harry Kane nell'umidità appiccicosa della corea del sud". 

L'esterno ex Juve Dejan Kulusevski è andato via già dopo mezz'ora per un problema a un polpaccio, mentre inizialmente gli altri hanno dato l'impressione di cavarsela bene, nonostante l'afa. Ma poi Ventrone, con la squadra già provata dal lavoro svolto in precedenza, ha costretto i giocatori a fare 42 giri di campo ed è stato proprio alla fine della sessione che Kane è rimasto piegato in due e ha vomitato su un lato del campo. Tra coloro che sono crollati a terra c'è stato anche l'idolo locale Son Heung-min, fatto che ha zittito la folla fino a quel momento entusiasta e ricca di incitamenti.