L'esercitazione ha coinvolto le forze Usa, canadesi, australiane e malesi

Le immagini documentano una raffica di bombe e missili: così è affondata la nave USS Rodney M. Davis

Il video mostra la fine della fregata del 1987, dopo 30 anni di carriera nell'Oceano Pacifico

È stato reso noto dalla Marina degli Stati Uniti il video che, al largo delle Hawaii, immortala la dismissione della USS Rodney M. Davis (FFG-60). Dopo 30 anni di attività nel Pacifico, la fregata di classe Oliver Hazard Perry ha concluso il suo ciclo vitale a circa 50 miglia a nord di Kauai (Isola alle Hawaii). Le immagini mostrano una sequenza di bombe e missili che l'hanno resa definitivamente un relitto. L'imbarcazione militare era stata già dismessa nel 2015 e le autorità Usa avevano perfino valutato, come donazione, il suo fine vita in Ucraina. Poi la scelta dell'esercitazione che ha coinvolto le forze Usa, canadesi, australiane e malesi. In particolare i caccia Boeing F/A-18 Super Hornet e Lockheed Martin F-35 Lightning II hanno inferto colpi strategici, accompagnati dalle bombe a guida laser Paveway. Per la USS Rodney M. Davis non c'è stato nulla da fare, costretta a uscire di scena dal “fuoco amico”.