In territorio separatista

Il video dell'esplosione dopo un attacco ucraino nel Donbass: colpita una struttura militare?

Le autorità del filorusse dicono che fosse una fabbrica di equipaggiamento minerario. Non sono state riportate vittime

A Horlivka, città del Donbass nel territorio della Repubblica separatista di Donetsk, è stata filmata ieri una forte esplosione dopo un bombardamento delle forze ucraine, a seguito della quale si è innalzato un denso fumo nero. Il sindaco separatista Ivan Prykhodko, citato dalla testata Novyny Donbasu, riferisce che a essere colpita è stata una fabbrica che produce macchinari per l'estrazione mineraria e che ci sarebbero stati danni anche a un vicino ospedale e a edifici residenziali e amministrativi, ma che non ci sono state vittime

Diversi profili di open source intelligence (OSINT) riportano che la struttura fosse adibita a deposito di munizioni e officina per la riparazione di equipaggiamento militare. Non è chiaro se l'attacco è avvenuto utilizzando i lanciarazzi Himars statunitensi o meno. 

Secondo l'analista militare Pavel Luzin, citato nei giorni scorsi da La Stampa, per questo genere di attacchi le forze ucraine si avvalgono delle immagini satellitari della società privata Maxar Tecnologies, aggiornate due volte al giorno, a cui Mosca di contro non avrebbe accesso, dovendo invece affidarsi ai propri satelliti militari che scattano solo due volte al mese.

(il video in pagina è un montaggio di filmati pubblicati dai profili Twitter @Blue_Sauron e @herooftheday10 e dal canale Telegram @ukrainenowenglish)