Il video della struttura franata a terra

Palma Campania, crolla giostra al luna park: le immagini. Dieci i feriti, indagato il gestore

La giostra crollata si trova in un'area all'ingresso del piccolo comune, a pochi passi dalla locale caserma dei carabinieri e a qualche centinaio di metri dal municipio

Una giostra è crollata in un luna park allestito a Palma Campania, in provincia di Napoli. Il cedimento della giostra ha causato il ferimento di una decina di persone, tutti adulti tranne una bambina di 12 anni che è stata portata all'ospedale pediatrico Santobono di Napoli dove è in osservazione. I feriti sono lievi, per lo più contusi, e non ci sono persone in pericolo di vita. Quasi tutti sono stati curati da ambulanze sul posto, mentre quelli ancora in osservazione sono stati portati negli ospedali di Nola, Nocera Inferiore e Sarno. Sul posto, in via Querce, sono intervenuti i Carabinieri della compagnia di Nola, i rilievi sono stati effettuati dai militari del Nucleo investigativo di Castello di Cisterna.

La Procura di Nola ha aperto un fascicolo sul crollo della giostra. Per il momento risulta iscritto nel registro degli indagati - con l'ipotesi di lesioni colpose - il gestore dell'impianto, una donna di Poggiomarino, comune poco distante. I carabinieri stanno verificando il rispetto delle misure di sicurezza, in attesa di ulteriori rilievi tecnici che spieghino le cause del cedimento. A quanto emerge osservando il luogo dell'incidente, il tronco della giostra, alto una dozzina di metri, si sarebbe sradicato dal suolo, abbattendosi su un lato e provocando i feriti sia tra i passeggeri saliti sui sediolini in movimento, sia tra gli spettatori rimasti a terra.