Salisburgo

Tennis, Ymer perde la testa: mira e colpisce con la pallina la telecamera distruggendola

L'incomprensibile raptus del tennista svedese

Un colpo sbagliato conseguenza del gesto di stizza: Elias Ymer si gira verso la telecamera e colpisce con forza la pallina. Risultato? Distrugge il vetro della telecamera che in pezzi cade sul campo. L'episodio è avvenuto nell'ambito del Challenger di Salisburgo durante una partita contro il francese Corentin Moutet (Che tra l'altro ha vinto).