La guerra in Ucraina

Tutti i video della rete dell'attacco di stanotte alla città russa di Belgorod, almeno 4 morti

Si vedono anche i missili intercettati dalla contraerea russa, ma altri riescono a passare la cortina difensiva

Il governatore dell'Oblast di Belgorod, Vyacheslav Gladkov, ha rivisto al rialzo il bilancio delle vittime delle esplosioni che hanno colpito la città di Belgorod, in Russia. Secondo Gladkov, hanno causato la morte di almeno quattro persone e il ferimento di altre quattro. Anche decine di edifici residenziali sono stati danneggiati. L'esercito russo ha annunciato poco prima di aver abbattuto, all'alba, tre missili ucraini lanciati contro la città, vicino al confine ucraino. Il portavoce del ministero della Difesa russo Igor Konashenkov ha affermato che si trattava di munizioni a grappolo. Secondo Konashemkov, l'esercito russo ha anche abbattuto due droni ucraini Tu-143 "carichi di esplosivo" e diretti verso la città di Kursk, anch'essa vicino al confine ucraino.