La popolare ricorrenza

A Campagna la battaglia dei gavettoni. Il sindaco: "Nessuno spreco, vi spieghiamo perché"

Critiche sullo spreco d'acqua che attraversa le strade del borgo, vicino Salerno, in vista della Chiana. Ma Pro loco e sindaco chiariscono

Una tradizione popolare che quest'anno si scontra con gli effetti del cambiamento climatico, con la siccità, con una agricoltura in crisi. Così dopo tanti anni, il Comune di Campagna è finito sotto accusa per la festa dei gavettoni. Ma è proprio così? La Chiena si basa sulla deviazione del fiume Tenza che lascia il suo letto naturale per attraversare le strade del borgo. La Pro loco che amministra l'evento precisa: “A Chiena nel periodo della festa deviamo parzialmente il fiume Tenza. Un canale artificiale capta le acque in località Chiatrone e le immette in piazza Melchiorre Guerriero. Così l'acqua attraverso il Corso principale, prima di raggiungere di nuovo il letto naturale”. Nel mentre, secchiate d'acqua animano il popolare appuntamento.